pelle secca

Pelle secca: la skincare perfetta step by step

La pelle secca è un problema di molti, sia da giovani che da adulti. In genere tira, si screpola, si rovina.
Senti la pelle tirare soprattutto intorno al contorno occhi e intorno alla bocca. Genera poi delle piccole rughe che possono diventare più profonde nel corso del tempo. Peggiora sensibilmente a seconda del tempo. Con il clima secco, freddo e ventoso, ma anche a causa dell’esposizione al sole, la pelle secca e sensibile deve essere particolarmente curata.

Ma quali sono gli step principali per poter avere una bella pelle, morbida e setosa?
Prima di parlare della skincare per pelle secca e sensibile, devo ricordarti che il primo passo per migliorare l’aspetto della propria pelle è quello di idratarla bevendo molto e assumendo un’alimentazione ricca di liquidi e vitamine.

In secondo luogo, è importante utilizzare cosmetici per pelli secche che idratino e proteggano la pelle da agenti atmosferici. Ti ricordo che è importante scegliere prodotti che non contengano siliconi e parabeni.

Meglio optare per cosmetici naturali, come quelli di Bio Phitorelax (di cui puoi leggere QUI) o di altre marche certificate. L’importante è che gli ingredienti siano di origine naturale e non chimica.
Altri fattori possono determinare la pelle secca, oltre a fattori climatici e all’idratazione sono una dieta scorretta, l’avanzamento dell’età, associata a influssi ormonali. Si aggiungono anche i lavaggi frequenti e cosmetici inadeguati, come anche l’utilizzo di alcuni farmaci. Infine, anche il fumo favorisce la pelle secca e rovinata.
Ma ora, vediamo quali sono gli step fondamentali per una beauty routine perfetta per le pelli secche.

pelle secca
Skincare pelle secca: pulizia della pelle

Il primo elemento fondamentale è quello di pulire correttamente la pelle sempre, sia la mattina che la sera. Struccarsi e detergere la propria pelle è fondamentale. Non fate l’errore di andare a dormire con il trucco.
Lo so, anche se arrivate a casa sfinite, dovete pulirvi il viso, sia dal trucco che dalle impurità dell’aria. Scegliere uno struccante per pelle secca non è difficile, ma devi porre attenzione. Meglio scegliere un gel o un burro struccante o, ancora meglio un olio struccante.
Allo stesso modo, scegli un latte detergente ed un tonico indicati per pelli secche che possano idratare in profondità i tuoi pori.
La mattina, per una pulizia facile e veloce, ti consiglio di utilizzare una mousse da applicare facilmente con massaggi rotatori sulla tua pelle umida e da risciacquare con acqua tiepida. Se hai ancora una pelle giovane, puoi utilizzare la Bubble Mousse di Purobio di cui puoi leggere la recensione QUI

Skincare step 2: idratare

Ma non solo la pulizia è importante. Dovrai infatti ricordarti di idratare la pelle sia la mattina che la sera. Utilizzare una crema idratante è quello che devi fare per mantenere la tua pelle del viso morbida e vellutata.
Alcuni degli ingredienti che possono aiutarti in questo possono essere:
– Acido Jaluronico
– Bacche di Goji
– Vitamina C
– Bava di Lumaca
– Buo di Karitè
– Olio di Argan

Le creme che contengono uno o più di questi ingredienti saranno sicuramente al tuo fianco per combattere la secchezza cutanea. Ti avevo parlato di una perfetta crema per pelli secche in QUESTO ARTICOLO, dove ho recensito la crema viso Mirtilla di La Saponaria. L’ho infatti trovata ottima e ricca di ingredienti idratanti, che nutre la pelle senza ungerla.

Skincare per contorno occhi secco

Alla crema viso sopra, potrai associare, sempre di La Saponaria, un ottimo contorno occhi chiamato “No Age” che ti aiuterà a contrastare la secchezza cutanea che con il passare del tempo diventa sempre maggiore sulla zona intorno agli occhi. Non dimenticarti del contorno occhi, è proprio quella parte del viso che fa la differenza sull’impatto complessivo del tuo volto. Un contorno occhi idratato renderà il tuo viso
fresco e giovane, dall’aspetto riposato.

Beauty routine pelle secca: scrub

Mi preme subito segnalarti che c’è scrub e scrub. In questo caso, scegli uno scrub specifico per il viso che abbia particelle minuscole. Dobbiamo fare uno scrub delicato, niente di aggressivo. Scegli un esfoliante che possa eliminare le impurità dalla tua pelle senza irritarla. Purificare i pori, eliminare le particelle morte, disintossicare la cute sono gli obbiettivi che ci poniamo con uno scrub viso per pelli secche. Tra gli esfolianti e le maschere naturali in commercio, uno dei marchi migliori è Gyada Cosmetics, o ancora Purobio.

Maschera idratante

Infine, non dobbiamo mancare di coccolare e nutrire in profondità la nostra pelle. E cosa c’è di meglio di una maschera idratante per pelli secche? Coccolati periodicamente per avere una pelle come mai l’hai avuta.
Scegli di farti 10 minuti di maschera per avere una pelle visibilmente morbida, non te ne pentirai e soprattutto, vorrai rifarla ogniqualvolta sentirai la pelle leggermente tirare.

 

 

***

                               Come indossare il giubbotto di jeans
                               30 idee outfit per indossare al meglio la t-shirt bianca
                               Eliminare lo zucchero per vivere meglio

 

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.