Prodotti per pulire la doccia

Il box doccia è diventato un vero e proprio elemento di design che ben si presta all’arredamento del bagno. Qualsiasi tipo di doccia si decida di posizionare all’interno del bagno è importantissimo tenerla sempre pulita, non solo per una questione di igiene, ma anche per una                questione estetica. Riuscire ad assicurare massima pulizia ad un box doccia è molto importante onde evitare che si creino muffe, impurità e calcare. Dopo aver fatto la doccia generalmente tendono a crearsi una serie di goccioline sui vetri del box, che se non pulite subito possono produrre un effetto opaco esteticamente poco gradevole. Ecco allora che risulta fondamentale riuscire a curare al meglio l’igiene della doccia optando per la scelta di alcuni prodotti specifici che possano aiutarci in quest’operazione di pulizia. Ma quali sono i giusti prodotti per pulire la doccia?

Il primo consiglio da mettere in pratica consiste nel pulire immediatamente la doccia dopo averla utilizzata. Le goccioline createsi sul vetro della doccia tenderanno a formare uno strato opaco poco gradevole che se non rimosso immediatamente potrà trasformarsi in calcare. A questo punto, utilizzando un panno in microfibra si potrebbe iniziare a rimuovere tutte le goccioline presenti sul vetro. Un altro consiglio è quello di passare sulla superficie una spazzola tergivetro.

Prodotti per pulire la doccia: i rimedi contro il calcare

Nel caso in cui sia troppo tardi per optare per l’uso del solo panno in microfibra, potrebbe essere utile rivolgersi verso l’uso di prodotti specifici per la rimozione del calcare formatosi. In alcuni casi potrebbe essere di grande aiuto utilizzare dei rimedi fatti in casa, come ad esempio l’aceto o il bicarbonato di sodio. Si tratta di due prodotti generalmente presenti in ogni casa grazie ai quali è possibile rimuovere in breve tempo il calcare. L’aceto è considerato un vero e proprio alleato naturale contro il calcare, mentre il bicarbonato di sodio è generalmente utilizzato per le sue proprietà sbiancanti. Questi sono alcuni rimedi infallibili ad uso domestico. Con pochi e semplici ingredienti si potranno realizzare tanti prodotti per la pulizia della casa.

Pulire il box doccia incrostato

Se invece la condizione del box doccia è molto più problematica si potrebbe ricorrere a dei rimedi più impegnativi. Un ottimo consiglio potrebbe essere quello di creare una soluzione naturale miscelando aceto e bicarbonato. Si otterrà una specie di pasta morbida da spalmare sul vetro della doccia. Questo composto dovrà essere spalmato servendosi di un panno in microfibra, e imprimendo la giusta forza, si dovrà cercare di effettuare movimenti circolari così da riuscire a rimuovere l’incrostazione. Dopo aver terminato quest’operazione è necessario procedere asciugando il vetro della doccia onde evitare che il prodotto rimanga sulla superficie creando aloni poco estetici.

Pulire doccia in plastica o cristallo

I consigli forniti fin ora si adattano bene ad un tipo di doccia con superfici in vetro. Ma nel caso in cui ci si riferisca ad una doccia con superfici in cristallo, molto pregiate, oppure superfici in plastica, non si potrà optare per gli stessi rimedi proposti precedentemente. Sia che abbiate un box doccia con pareti di cristallo, sia con pareti di plastica il suggerimento è pressocché lo stesso: utilizzare uno spruzzino contenente al suo interno uguali parti di aceto, vino bianco e acqua tiepida. A questo punto bisognerà spruzzare la soluzione ottenuta sulle pareti e distribuirla con un panno in microfibra. Una volta terminata questa operazione non bisognerà fare altro che asciugare la superfice.

Ecco che con pochi e semplici soluzioni sarà possibile ottenere dei risultati davvero soddisfacenti.

 

Per rimanere sempre aggiornato sui nostri nuovi articoli e su tutte le novità, ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo Instagram @lastilosa.it
No Comments

Post A Comment