Pulizia pvc: tutto quello che devi sapere per pulire i tuoi infissi

Gli infissi in pvc sono i migliori per quanto riguarda le caratteristiche di solidità e resistenza rispetto a quelli in alluminio o legno. Inoltre, la loro manutenzione è molto più semplice rispetto alla concorrenza. Per questo motivo vengono scelti da molti acquirenti.

Rientri tra questa categoria di persone e vorresti pulire i tuoi serramenti in pvc nel modo più efficace ma non sai come fare? Non ti preoccupare, sei finito sul sito giusto. In questo articolo ti spiegheremo tutte le regole e i consigli per mantenere un’ottima pulizia pvc nel
tempo.

Pulizia pvc: con che frequenza?

Come anticipato nell’introduzione, la manutenzione dei serramenti in pvc non occupa troppo tempo. Per mantenere gli infissi in pvc in stato ottimale basta effettuare una pulizia 2-3 volte l’anno, in modo da rimuovere i residui di smog e polvere accumulati nel tempo. Tali residui,
se tralasciati nel tempo possono danneggiare i componenti del pvc, per cui un minimo di pulizia è fondamentale.

Telaio

La prima cosa da fare quando si intende pulire il telaio di un infisso in pvc è eliminare la polvere presente su di esso. Questo passaggio fondamentale può essere svolto con un panno in cotone o un aspirapolvere con delle spazzole morbide.
Una volta rimossi tutti i residui, si può procedere con la pulizia del telaio. Per effettuarla nel modo migliore consigliamo l’utilizzo di detergenti appositi per la pulizia del pvc. In questo modo avrai la sicurezza di non andare a danneggiare gli infissi con sostanze nocive o inadatte, come:
● candeggina
● alcol
● ammoniaca
● benzina
● acetone.
Riguardo all’attrezzatura, non bisognerebbe mai utilizzare spugne abrasive, spatole o raschietti in grado di danneggiare permanentemente i serramenti in pvc.

Pulizia pvc: guarnizioni

Nella pulizia dei serramenti in pvc è importante non tralasciare le guarnizioni, perché sono quelle che permettono il funzionamento ottimale. Per mantenere il movimento e la stabilità degli infissi a livelli eccellenti nel tempo, ti consigliamo di pulire almeno una volta all’anno
alcune componenti, tra cui:
● i sistemi di drenaggio dell’acqua
● le prese d’aria
● le componenti di battuta e chiusura del telaio.
Inoltre, è una buona pratica mantenere il movimento fluido attraverso l’applicazione periodica di grassi non acidi o vaselina sulle guarnizioni.

Articolo scritto da Crm Pulizie

Per altri articoli interessanti, leggete anche il Blog di Crm Pulizie

 

Per rimanere sempre aggiornato sui nostri nuovi articoli e su tutte le novità, ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo Instagram @lastilosa.it 

LEGGI ANCHE: 5 libri da leggere in gravidanza

Ricetta biscotti al latte

Come apparecchiare la tavola di Natale

Total Black: indossalo così

No Comments

Post A Comment